Seleziona la lingua
  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Español
  • Français
Il carrello è vuoto
close

I Team Campagnolo

5 febbraio 2020
I Team Campagnolo

La stagione è appena iniziata, i nostri Team WorldTour hanno già iniziato a dominare le vittorie di tappa equipaggiati con i migliori componenti Campagnolo.

Il team Lotto-Soudal, una delle squadre più longeve del movimento ciclistico internazionale, inizia una nuova era con l’addio di Greipel che lascia un vuoto difficile da colmare, fatto di 95 vittorie in 8 stagioni. Con l’innesto del potentissimo sprinter australiano, Caleb Ewan, già trionfante alla Vuelta a San Juan, la squadra belga punta a rinforzarsi in classiche e volate. Assieme a Tim Wellens, Thomas De Gendt ed al ritorno di Phillippe Gilbert, siamo sicuri che la squadra darà filo da torcere su ogni terreno. A disposizione del Team belga le bici Ridley Noah Fast Disc e le Ridley Helium SLX Disc equipaggiate con il gruppo elettronico Campagnolo Super Record EPS 12 Speed Disc Brake e le ruote Campagnolo Bora 35 Disc Brake e Campagnolo Bora 50 Disc Brake.

Il 2017 è l’anno di avvio dell’UAE Team Emirates, formazione nata con l’intento di rappresentare un’intera Nazione, gli Emirati Arabi Uniti, interessati alla promozione del ciclismo e a collocarsi come polo sportivo per l’utilizzo della bicicletta. Molti gli innesti di giovani talenti per la stagione 2020 tra cui il giovane Alessandro Covi ed il Campione del Mondo a cronometro under 23 Mikkel Bjerg che si affiancheranno a ciclisti di livello quali Aru, Rui Costa, Kristoff, Gaviria, Henao, Martin, Ulissi, Consonni e Pogačar. In sella alle loro Colnago V3rs equipaggiate con il gruppo elettronico 12 Speed Super Record EPS e con le ruote aerodinamiche Campagnolo Bora WTO 45 e Campagnolo Bora WTO 60, l’UAE Team Emirates punterà a dominare le grandi corse a tappe così come gli arrivi negli sprint. 

Il Team Cofidis, formazione francese per eccellenza, torna nuovamente nella massima serie dopo dieci anni di assenza pronta a dimostrare il valore del ciclismo transalpino nelle grandi corse che contano. Una squadra dalla storia indelebile che in questa stagione ha ottenuto ben venti sigilli di cui nove dal fortissimo velocista transalpino Christophe Laporte, vincitore tra l’altro dell’Etoile de Besseges, e sei con lo scalatore spagnolo Jesus Herrada, trionfatore su tutti della sesta tappa della Vuelta a España e del Giro del Lussemburgo. Con l’arrivo del campione europeo Elia Viviani, il team Cofidis desidera risalire prepotentemente il World Tour, soprattutto in un grande appuntamento come il Tour de France. A conferma di una forte italianità del progetto, i corridori del Team Cofidis affrontano la stagione in sella alle loro De Rosa Merak equipaggiate con i gruppi elettronici Campagnolo Super Record EPS Disc Brake 12 Speed.

Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità. Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per leggere la nostra politica in materia di cookie, clicca qui.