Seleziona la lingua
  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Español
  • Français
Il carrello è vuoto
close

Pogačar conquista la maglia gialla

19 settembre 2020
Pogačar conquista la maglia gialla

Il corridore del Team UAE Emirates impressiona nella frazione TT.

Tadej Pogačar trasforma il sogno in realtà nella 20^ frazione della Grande Boucle, la cronometro di 36,2 km da Lure a La Planche des Belles Filles (arrivo in cima a una salita di 6 km all’8,4% di pendenza media), facendo segnare il miglior tempo di giornata e andando a togliere la maglia gialla al connazionale Primoz Roglic. Con una prestazione maiuscola, il capitano dell’UAE Team Emirates ha fermato l’orologio sul tempo di 55’55” (media 38,844 km/h), 1’21” meglio di Tom Dumoulin e 1’56” in meno di Primoz Roglic, proiettandosi al comando della classifica generale con 59” sull’ex leader della corsa. Un successo costruito dalla classe e dalla forza di Pogačar, supportato dalla solida base dell’accuratezza con la quale l’UAE Team Emirates ha preparato e gestito l’appuntamento con questa cronometro. Pogačar aveva battuto Roglic in una cronometro dal percorso simile a quello di oggi già nell’ultimo campionato nazionale sloveno. La nuova maglia gialla è leader anche della classifica dei giovani ed è tornato al comando della classifica dei migliori scalatori.

Pogačar: “Sto sognando. Sono molto orgoglioso di questa maglia che ripaga tutti gli sforzi fatti dalla squadra fino a quest’ultimo capolavoro collettivo che mi ha portato in giallo. E’ dall’inizio di questo Tour che ambivo a indossare il simbolo del primato e ho centrato questo obiettivo all’ultima occasione buona. Ribadisco che il merito non è solo mio, ma di tutti i componenti dell’UAE Team Emirates e degli sponsor che ci sostengono. Eravamo venuti qui per una ricognizione, quindi conoscevo la cronometro, sapevo dove accelerare e dove gestire lo sforzo: oggi ho dovuto pensare solo a spingere al massimo dall’inizio alla fine. Durante la cronometro percepivo che stavo andando forte e questo mi ha spronato ancora di più. Non male: il mio sogno da ciclista era partecipare al Tour de France, vincerlo va decisamente oltre”.

Tadej Pogačar ha dominato la frazione TT in sella alla sua Colnago equipaggiata con il gruppo elettronico Campagnolo Super Record EPS e con le ruote aerodinamiche Campagnolo Bora WTO 77 e Campagnolo Bora Ultra TT.

 

© TDW / Getty Images

Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità. Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per leggere la nostra politica in materia di cookie, clicca qui.