Seleziona la lingua
  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Español
  • Français
Il carrello è vuoto
close

Anteprima di Eroica Gaiole in Chianti

26 settembre 2022
Anteprima di Eroica Gaiole in Chianti

L’Eroica originale è tornata per la sua XXV edizione.

Ecco cosa vi aspetta in questa bellissima parte d’Italia.

L’Eroica si svolge nel fine settimana del 1° e 2 ottobre 2022. Diversi percorsi e sfide attendono gli appassionati.

Ma cosa rende questa Eroica la manifestazione più avvincente tra tutti gli altri eventi?

 

Le origini

 

 

L’Eroica, un evento che è diventato una vera istituzione, nasce a Gaiole in Chianti, un piccolo borgo in provincia di Siena. La prima edizione di Eroica si è svolta 25 anni fa, nel 1997.

Nata da un’idea di Giancarlo Brocci, un uomo che amava la ricca tradizione del ciclismo, intendeva essere una manifestazione che riflettesse la storia dello sport e celebrasse le leggende dei due pedali, come le icone Campagnolo, Gino Bartali e Fausto Coppi.

A tal fine, Brocci creò una serie di norme e regolamenti che rendevano omaggio a questi eroi – e alle loro attrezzature eroiche – dei tempi passati.

I corridori potevano partecipare solo in sella a bici da strada costruite prima del 1987, vale a dire biciclette prevalentemente in acciaio con le leve del cambio situate sul tubo trasversale.

La maggior parte delle bici era inoltre probabilmente dotata del leggendario equipaggiamento Campagnolo, come il Nuovo Record.

Anche i moderni pedali clipless sono vietati e solo i vecchi puntapiedi e cinghie sono ammessi, mentre le ruote devono avere almeno 32 raggi.

 

 

Per quanto riguarda l’abbigliamento, come testimoniano le immagini di tutti gli eventi di Eroica, i partecipanti devono indossare indumenti vintage.

Questo significa dire ciao alla lana e addio alla lycra!

Quel primo evento riunì, come lo stesso Brocci li definì, “92 cacciatori di sentimenti ed emozioni”.

Per Eroica 2022, si prevede una partecipazione di oltre 9.000 appassionati, di cui circa 4.000 provenienti dall’estero.

 

I percorsi del 2022

 

 

I percorsi disponibili sono cinque, incluso il “Percorso lungo”, il quale copre 212,5 km con un dislivello di 3.887 metri.

Circa 145,5 km si svolgono sulle strade bianche e ghiaiose per le quali questa zona è famosa. (Le strade sterrate di Siena hanno visto Tadej Pogačar dell’UAE Team Emirates aggiudicarsi l’edizione 2022 della Strade Bianche utilizzando i moderni equipaggiamenti di Campagnolo, compreso il gruppo elettronico Super Record.)

I restanti 67 km si svolgono sull’asfalto. Il tempo medio di percorrenza è di circa 15 ore, quindi non è certo per i deboli di cuore. La sofferenza è tuttavia leggermente mitigata dalla splendida cornice delle dolci colline che circondano Siena.

I coraggiosi partecipanti potranno anche godere del percorso illuminato da fiaccole fino al Castello medievale di Brolio. Nel corso dei secoli, il castello è stato distrutto diverse volte: dalle incursioni di aragonesi e spagnoli nel XV secolo ai bombardamenti aerei della Seconda guerra mondiale.

È stato ricostruito e modificato, senza tuttavia dimenticare le vestigia del passato.

 

 

Per molti versi, è come l’Eroica stessa: una rappresentazione contemporanea e straordinaria della storia.

Poi abbiamo il “percorso medio” di 135 km, di cui circa 72 km su strade bianche. I corridori dovranno affrontare un dislivello di 2.235 m, compresa la famigerata salita del Monte Sante Marie, lunga 1,9 km e con una pendenza media del 7,7%.

È un percorso duro, la cui percorrenza media è di 12 ore, ma le energie possono essere recuperate ai ristori di Radi e Castelnuovo Berardenga!

Il “percorso Cento Val D’Arbia” è lungo 106 km e passa attraverso le Crete Senesi; il dislivello è di 1.793 metri.

Abbiamo anche il “percorso corto Gallo Nero” di 81 km e un dislivello di 1,612 m e la “Passeggiata Valle del Chianti, di 46 km e un dislivello di 755 m.

 

 

Infine, per coloro che non si sono iscritti all’Eroica Gaiole in Chianti del 2022, c’è il “percorso permanente” che consente ai rider di sognare in grande e di pedalare in qualsiasi momento dell’anno.

Il percorso è segnalato da cartelli permanenti per tutti i suoi 209 km, che attraversano il cuore delle Terre di Siena, il Chianti e l’essenza artistica della leggendaria campagna toscana.

Campagnolo non poteva mancare a questa fantastica manifestazione che celebra il ciclismo eroico, per questa occasione potrete acquistare una selezione dei nostri prodotti iconici acquistabili solitamente solo dal nostro e-store.

Ci vediamo a Gaiole!

 

Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità. Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per leggere la nostra politica in materia di cookie, clicca qui.