Seleziona la lingua
  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Español
  • Français
Il carrello è vuoto
close

Pogačar conquista la Tirreno-Adriatico

16 marzo 2021
Pogačar conquista la Tirreno-Adriatico

Lo sloveno dell’UAE Team Emirates mette il sigillo finale sul suo successo in classifica generale.

 

Tadej Pogačar ha sfoggiato un’ottima prestazione nella prova contro il tempo conclusiva della Tirreno-Adriatico, mettendo il sigillo finale sul suo successo in classifica generale. Dopo aver centrato a Prati di Tivo l’accoppiata successo di quarta tappa-maglia di leader della classifica, il ventiduenne dell’UAE Team Emirates ha ampliato nella quinta frazione il margine sugli altri contendenti.

Con un vantaggio di 1’15’’ sul rivale più vicino in classifica, ovvero Wout Van Aert, il campione sloveno della cronometro sapeva di dover impegnarsi a fondo nei 10 km della prova contro il tempo disputata a San Benedetto del Tronto: missione compiuta per Pogačar, capace di limitare il divario dal vincitore Van Aert a soli 12”, prestazione che è valsa il 4° posto di tappa e che ha suggellato l’ingresso dell’alfiere dell’UAE Team Emirates nell’albo d’oro dei vincitori della Corsa dei Due Mari.

 

 

Pogačar si è aggiudicato anche la classifica dei Gran Premi della Montagna e la graduatoria dei giovani. Il successo nella Tirreno-Adriatico va ad arricchire un inizio di stagione proficuo per Pogačar, già vincitore nell’UAE Tour (gara in cui l’UAE Team Emirates ha prevalso nella classifica a squadre) e ora atteso, dopo un breve pausa, al banco di prova dei Giro dei Paesi Baschi e delle Classiche delle Ardenne.

Pogačar: “E’ stata una settimana impegnativa, che mi ha portato a ottenere il successo in una competizione prestigiosa: non posso che essere felice per il successo. Ora sento nelle gambe la fatica di sette tappe corse in maniera intensa, ma sono molto soddisfatto per le mie prestazioni. Adesso mi concederò un po’ di riposo per poi preparare l’appuntamento dei Giro dei Paesi Baschi”.

Pogačar ha dominato la tappa in sella alla sua Colnago V3RS equipaggiata con il gruppo Campagnolo Super Record EPS Disc Brake e l'intera gamma Campagnolo di ruote Bora WTO e Bora Ultra.

 

@photofizza

© BettiniPhoto

Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità. Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per leggere la nostra politica in materia di cookie, clicca qui.